Trapianto di midollo osseo: adesso il citomegalovirus può fare meno paura